Due

Perché? Perché l’India? Me l’hanno chiesto così tante volte che ormai dovrei avere una risposta. Ma non ce l’ho. Però posso provare. Forse ha a che fare con il passato, neanche tanto passato, di un anno fa. I ragazzi e l’orfanotrofio. La fine delle telefonate costose e frammentarie, la fine di foto e vecchi ricordi.… More Due

Chiusura

Si chiude il cerchio. Mi hai chiesto se fosse a suo modo una vacanza. Non ti ho saputo rispondere allora, o forse ho balbettato, perché la mia lingua è penosa (spero la penna salvi un po’ la situazione) e perché ci ero ricascato, la trappola del nostro peggio nemico, bella e pallida, l’abitudine. So che… More Chiusura

La fine

Il Kerala è chiamato “God’s own country” per la sua natura incontenibile. A Bangalore ho dato una mano in un localino dismesso a cuochi della mia eta’ che probabilmente lavorano da quando io ero in seconda. Sono stato a Goa, con la sua architettura portoghese e il mare in tempesta. E il traffico di merce… More La fine

Vado in India

Vado in India. Due mesi quest’estate. Un mese di viaggio e un mese come volontario in un orfanotrofio del sud. Parto il 19 giugno. Il 20, spero sarò già seduto sul tettuccio di un treno sovraffollato. Il 21 spero di aver già incontrato decine di persone con una pelle diversa, una fede diversa, diverse possibilità… More Vado in India